scampi-5414_640Gamberetti “gonfiati” con un gel a base di Cmc, la CarbossiMetilCellulosa un additivo (E466), usato per aumentare il peso dei crostacei. La pratica di “addizionare” i gamberi freschi con la Cmc è molto diffusa in Vietnam, tale additivo addensante è autorizzato e molto diffuso nel settore farmaceutico e dolciario, nei pesci è ammesso solo nei prodotti trasformati come per esempio i gamberi cotti presenti nell’insalata di mare, ma ovviamente la sostanza deve essere indicata in etichetta, altrimenti siamo in presenza di una frode commerciale. La stessa che si compie nel video in cui l’operatore inietta questo ‘gel’ in un prodotto fresco. La CarbossiMetilCellulosa è un derivato della cellulosa, a cui non sono stati associati effetti nocivi per la salute umana. Si trova nei gelati confezionati e in molti integratori in pastiglie in sostituzione della fibra naturale per “legare” bene gli ingredienti tra loro. Rimane il fatto che la CarbossiMetilCellulosa per la normativa europea non può essere aggiunta ai prodotti della pesca non trasformati e che il consumatore paga fino al 15-20% in più per effetto del peso alterato.

 

LO SCANDALO DEI GAMBERETTI “GONFIATI” CON IL GEL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *