pasta-2100171_640Sono tante le persone che acquistano alimenti gluten free, pur non avendo una diagnosi accertata di celiachia, solo perché pensano che siano cibi più sani. L’American Heart Association (Meeting Report Presentation n.11 di marzo 2017) ha presentato uno studio in cui sono state messe a confronto le diete di 199.794 persone che introducevano nella loro dieta cibi gluten free e persone che avevano una alimentazione senza esclusione di glutine. Dopo un follow up a lungo termine hanno scoperto che le diete con basso apporto di glutine erano associate con un rischio più alto di sviluppo del diabete di tipo 2, probabilmente perché chi assume meno glutine tende ad assumere anche meno fibre, un fattore protettivo riconosciuto, e meno micronutrienti (come vitamine e minerali). Quindi la dieta senza glutine per chi non è celiaco non solo è impegnativa e spesso inutile, ma anche costosa e potrebbe essere dannosa.

http://newsroom.heart.org/news/low-gluten-diets-may-be-associated-with-higher-risk-of-type-2-diabetes

ATTENZIONE ALLE DIETE GLUTEN FREE FAI DA TE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *